L’argomento Electronic Conspicuity (che è il termine generico per indicare una gamma di tecnologie che aiutano gli utenti dello spazio aereo ad essere più informati sulla presenza di altri velivoli nelle vicinanze) diventa sempre più attuale ed importante: il cielo è sempre più affollato, con diversi tipi di mezzi aerei, e stiamo assistendo ad una rivoluzione che porterà i velivoli pilotati a condividere lo stesso spazio con gli APR, i cosiddetti Droni.

Essere informati sulla presenza di altri mezzi aerei nelle vicinanze, oltre alla regola aurea del See and Avoid,  sarà sempre più importante e fondamentale per poter volare in sicurezza, e anche EASA si sta muovendo moltissimo su questa tematica.

AOPA Italia ha recentemente ottenuto dal MISE il nulla osta per l’impiego aeronautico di una banda di frequenza accessoria a quella convenzionale dei transponder, ulteriore segno dell’importanza di questo argomento, anche presso le autorità che regolamentano l’attività aerea (si veda in proposito Electronic Conspicuity – un nuovo successo di AOPA Italia a favore della Sicurezza Volo e della comunità dei Piloti)

Per poter interloquire con maggiore efficacia e cognizione di causa con le istituzioni, AOPA Italia ha deciso di lanciare una survey tra i piloti (di qualsiasi tipo: AG, VDS, APR, ecc.) per cercare di capire meglio quale è la situazione e la tipologia attuale degli apparati utilizzati dalla comunità dei piloti.

AOPA Italia ha anche iniziato un percorso per verificare la possibilità (come già avvenuto in UK) di ottenere un finanziamento a fondo perduto nazionale o Europeo per l’acquisto di apparati EC da installare a bordo di tutti i velivoli.

Invitiamo quindi tutti a rispondere al breve questionario (del tutto anonimo) che vi proponiamo su:

Vi ringraziamo per il tempo che vorrete dedicare al questionario (davvero semplice e snello), che ci permetterà di continuare a lavorare sempre meglio nell’interesse di tutti.

AOPA Italia 1961-2022 : da oltre sessant’anni a fianco di chi vola

 











AOPA Italia