Mancano poche ore alla fine di questo anno da dimenticare, che ha sconvolto la vita del mondo intero…

AOPA Italia è orgogliosa degli sforzi fatti da tutti gli operatori del comparto Aviazione Generale – Aviazione Sportiva, per mantenere con determinazione le “position light” sempre accese anche durante la pandemia. La nostra passione, lo ricordiamo sempre, è fonte di risorse per il paese, crea occupazione ad alto livello di specializzazione, sostiene costruttori e aziende sul territorio che si occupano di aviazione e genera un importante indotto legato al comparto turistico.

La sfida per il 2021 è far capire a tutti che siamo anche noi parte del sistema Italia come altri comparti, e che abbiamo bisogno di sostegno ed impegno costante da parte della politica e del Governo. Le istituzioni dello Stato si devono rendere parte diligente dando rapidamente un forte segnale a tutti noi che, come altri cittadini, siamo onesti contribuenti colpiti dalla crisi mondiale, e nonostante questo tutt’ora penalizzati da una iniqua e anacronistica tassa sul lusso istituita dal Senatore a vita Mario Monti, gabella che tassa un parco macchine nazionale con una età media per velivolo che supera i trent’anni…

Possa questo nuovo anno portare un reale ristoro a tutti noi, che non viviamo solo un pandemia sanitaria, ma anche una tremenda pandemia economica che ci ha sottratto risorse importanti.

Il Direttivo, il Collegio dei Revisori , la segreteria , ed il Presidente augurano a voi e a tutti i vostri cari un 2021 di rinascita e di serenità.

Rinaldo Gaspari
AOPA 2047

 











error: Il contenuto di questo sito è protetto!