AOPA italia ha partecipato alla riunione degli stakeholder convocata da ENAC il 7 Gennaio 2021 relativa all’implementazione del regolamento EU 2018/1139, che riguarda la questione dell’innalzamento dei pesi a 600kg degli aeromobili Annex I.

AOPA Italia ritiene strategico per il mercato nazionale l’innalzamento dei pesi degli aeromobili VDS a 600Kg con l’adozione di norme semplificate che consentano il rilancio del comparto a pieno sostegno dell’economia del paese. Un dovere a cui nessuno si deve sottrarre, e che non deve essere subordinato a logiche conservative che diversamente trasformerebbero un’opportunità nell’ennesima occasione persa per piloti, aziende costruttrici e quindi per la Nazione.

Per ciò che riguarda le licenze di pilotaggio, AOPA ha ribadito a ENAC che ritiene necessaria in un prossimo futuro l’adozione di una licenza Nazionale modulare che si sostituisca all’attuale attestato VDS, e che possa essere integrabile attraverso il riconoscimento dei crediti consentiti da EASA per il conseguimento della LAPL o della PPL, consentendo un benefico travaso verso la filiera delle licenza FCL a tutto beneficio anche di DTO e ATO nazionali. Il riconoscimento della gerarchia delle Licenze infine, permetterebbe ai titolari di LAPL, PPL o superiori e Militari in corso di validità, di volare anche su questa classe di macchine senza alcuna formalità.

Il punto di vista di AOPA Italia è stato presentato ai partecipanti, e la presentazione è scaricabile qui sotto.

AOPA Italia continua a tutelare gli interessi della comunità dei Piloti. Seguici e sostienici per poter essere sempre più incisivi nelle nostre azioni!











error: Il contenuto di questo sito è protetto!